Questo pesciolino colorato è uno dei ciclidi nani più diffusi in acquariologia. È originario del territorio Africano ma gli individui oggi in commercio sono per la maggior parte originari da allevamenti. È un pesciolino molto semplice da riprodurre e con forte adattabilità ai valori dell’acqua. La vita media di un Pulcher è di 7/8 anni nei quali può raggiungere i 10 cm di lunghezza. L’acquario ideale deve comprendere una lunghezza di almeno 60 cm per una singola coppia poiché in vasche più piccole la loro territorialità potrebbe accentuarsi. Considerato ciò importante sarà quindi offrire ai piccoli ospiti un ambiente ricco di nascondigli e piccole grotte obbligatorie se si intende farli riprodurre. Molti negozianti consigliano questa specie per acquari di comunità, importante sapere che soprattutto nel periodo riproduttivo questi animaletti assumono un atteggiamento tutt’altro che amichevole, è quindi importante anche abbinare i giusti compagni di vasca. Il fondale ideale deve essere piuttosto fine, a questi pesci piace spesso scavare e soprattutto in periodo riproduttivo.Temperatura ideale per il corretto mantenimento è di 25 °C mentre i valori di sali minerali come in natura può essere variabile ma consiglierei per poterlo far convivere con altre specie un PH sui 7-7.3, un GH di 10-12 e un KH di 5-7. Solitamente il maschio è più grande delle femmine e presenta le pinne, in particolar modo la dorsale e caudale, appuntite. Caratteristica invece tipica del sesso femminile oltre a presentare il ventre più arrotondato è la pancia che diventa violacea quando sono vicine alla deposizione.

CURIOSITÀ:

Le uova schiudono in 2-3 giorni e i piccoli dopo 7/8 giorni sono già indipendenti e raggiungono il nuoto libero.

ORIGINE: AFRICA OCCIDENTALE
TEMPERATURA: 25°C
GH: 8-12
KH: 5-9
NOME SCIENTIFICO: PELVICACHROMIS PULCHER
FAMIGLIA: CICLIDE

a cura di ALESSANDRO PAROLIN, Esperto Acquariologia
Email: info@ilmulinopet.it | IL MULINO PET & GARDEN